Tag archive

Mongolia

Come sassi levigati dalle onde

Quando piove, le stradine del sobborgo di Songinorhairkhan, a pochi chilometri da Ulan Bator, si trasformano in fiumiciattoli colmi di fango e spazzatura. Tra le staccionate e i cortili malandati c’è un centro diurno di colore marrone, costruito anni fa dall’associazione Bayasgalant. Proprio di fronte, su in alto, al di là dei multicolori tetti spigolosi, si scorge la montagna sacra, che la tradizione vieta alle donne del luogo. In qualsiasi momento questo massiccio di terra…

Torna SU