Category archive

Governi - page 3

Chevron rima con cavron: da Lago 1 a Calle 13

La band musicale portoricana Calle 13 ha lanciato, il 3 di maggio dal cuore dell’Amazzonia ecuadoriana, un richiamo per difendere la selva e le foreste di tutta l’America Latina. René Pérez (cantante) più conosciuto come “Residente”, e Eduardo José Cabra Martínez detto “Visitante” (multistrumentista), hanno  offerto un concerto gratuito alla popolazione ecuadoregna della provincia di …

C’è aria di crisi nel Golfo

La crisi diplomatica che ha investito il Golfo nei mesi scorsi ha riscosso poca attenzione da parte dei media occidentali. In breve. In data 5 marzo 2014 l’Arabia Saudita annunciò il ritiro ufficiale del suo ambasciatore dal Qatar, seguita da Bahrain ed Emirati Arabi. Tale decisione fu presa in seguito alla mancata ratifica da parte di …

Bosnia: le piazze che vogliono cambiare il paese

Nel corso delle ultime due settimane, per la prima volta dopo le devastanti guerre degli anni ’90 in ex-Jugoslavia, la Bosnia-Erzegovina è tornata sotto l’occhio dei riflettori, nuovamente come un paese in fiamme. Ai fini di comprendere a fondo le radici di quella che qualcuno chiama già, forse avventatamente, “primavera bosniaca”, è necessario fare ordine tra …

La Revolución Ciudadana dell’Ecuador

La Rivoluzione Cittadina è un progetto partorito da una coalizione di movimenti politici e sociali capitanati da Rafael Correa e dal suo movimento Alleanza Paese che cerca di implementare l’idea del socialismo del XXI secolo, teorizzato da Heinz Dieterich Steffan, in Ecuador. Rafael Correa nel 2012 ha conseguito la seconda vittoria elettorale ottenendo un altro …

La tenacia di un presidente con la mano sporca di petrolio

L’arrivo dei conquistadores spagnoli nel “Nuovo Mondo” ha creato uno spartiacque temporale per le popolazioni indigene che abitavano il Continente. Oggi, come allora, dopo l’apparizione nel 2007 di Rafael Correa sulla scena politica dell’Ecuador, si è costretti a parlare di un prima e di un dopo. I cambiamenti introdotti dal giovane presidente socialista hanno inciso …

What’s up in Gambella?

La provincia di Gambella è uno dei distretti più ricchi di risorse naturali di tutta l’Etiopia. La vegetazione rigogliosa, gli immensi spazi blu e le strade color ocra occupano la vista. Nuer e Anuak sono i due maggiori gruppi etnici della provincia e racchiudono al loro interno quasi la metà della popolazione. I membri appartenenti a …

Una poesia illegale. 15 anni a Mohammed Ibn al Daheeb

Il Qatar, uno dei più ricchi e liberali paesi del Golfo, diventa teatro di una triste vicenda. Mohammed Ibn al Daheeb, poeta qatarino e ex studente della facoltà di letteratura presso l’Università del Cairo, viene condannato dalla Corte di Cassazione in data 19 ottobre 2013 con l’accusa di aver inneggiato al rovesciamento del governo e …

In Kuwait è nuovamente tempo di elezioni

Vi lasciai pochi mesi fa con l’ennesima elezione del Majlis al Umma del Kuwait, sperando che, nonostante la schiacciante vittoria dei movimenti estremisti e conservatori, il Paese avesse finalmente trovato il suo equilibrio. Come già scrissi nel precedente articolo riguardante le elezioni, l’opposizione si schierò contro la decisione presa dall’Emiro di ridurre il numero di …

Gezi Park, una rivoluzione che ci interessa da vicino

Non capita spesso di vedere quello che ho visto in questi giorni, in particolare 15 minuti fa. La rivoluzione più pacifica che abbia mai visto, per la quale basta stare in un parco, ballando, cantando e parlando dei problemi reali. Oggi al Gezi Park è stato incredibile vedere persone di tutte le età ed estrazioni …

Le elezioni in Kenya: pacifismo, passato e la voglia di non sentirsi giudicati

Il 9 marzo Odinga convoca una drammatica conferenza stampa nella quale dichiara che nel governo kenyota è in atto una congiura per destituirlo. Quattro giorni dopo Odinga viene deposto dalla carica di vicepresidente del partito al governo, il KANU. Un mese dopo Odinga convoca una nuova conferenza stampa in cui dichiara di uscire dal KANU …

La consegna di “Terminator” Ntaganda al Tribunale dell’Aia e il ruolo giocato dal Ruanda

Un sorriso radioso ed un debole per i cappelli da cowboy, ma un soprannome che ricorda la sua vera natura: “Terminator”. Bosco Ntaganda è tornato sotto i riflettori di tutti i media internazionali quando lunedì 18 marzo ha varcato l’ingresso dell’ambasciata americana a Kigali (Ruanda) richiedendo ai diplomatici americani di essere consegnato alla Corte Penale …

La Virgen de Guadalupe. Messico fra misticismo e costruzione del consenso

Il 12 Dicembre in Mesico si celebra la Virgen de Guadalupe. Nel centro di Città del Messico quest’anno si sono riunite nove milioni di persone, per passare soltanto alcuni secondi davanti all’immagine della vergine, trasportati dai sei tapis roulant che sono stati installati nella piazza della basilica. La storia della Virgen de Guadalupe risale al …

Torna SU