Category archive

Frontiere - page 2

Europa/Frontiere/Reportage

Il dottor K. e gli altri siriani di Budapest

C’era una volta un flusso di migranti arabi, in gran parte siriani, verso il cuore dell’Europa. Al di là dei Balcani, in Ungheria, un paese che li accoglieva a braccia aperte per farne una piccola ma importante parte della sua popolazione. Erano gli anni ‘70 e ‘80, Ungheria e Siria erano paesi amici socialisti e …

Europa/Frontiere

Nello spazio di una soglia: umanità plurali tra Ventimiglia e Menton

Prologo: storia di un sentiero Tra Ventimiglia e Menton, le ultime città rispettivamente dell’Italia e della Francia, ci sono due località più piccole, Grimaldi da un lato e Garavan dall’altro, unite da un sentiero montano che, per secoli, è stato percorso da chi valicava la frontiera in un senso o nell’altro alla ricerca di una …

Articoli/Europa/Frontiere

Rifugiati: quali sono le responsabilità di Fortress Europe?

In un recente articolo pubblicato sulla piattaforma della società civile ungherese MIGSZOL (Migrant Solidarity Group of Hungary), il professore della Central European University Prem Kumar Rajaram propone alcune idee sulla questione dei rifugiati, tra le quali quella che non sia responsabilità degli Stati trovare una soluzione alla crisi. La sua posizione si può riassumere con …

Articoli/Europa/Frontiere

Call for contributions: “Crisi al confine o confine in crisi?”

Il confine è da sempre uno spazio complesso, poroso, permeabile e mutevole in cui una molteplicità di attori interagisce e lo trasforma, attribuendogli significati simbolici a seconda della propria percezione. Nel discorso politico e nel senso comune del cittadino europeo, il confine è diventato l’elemento retorico di tutte le crisi. Oltre a essere il luogo …

Profughi siriani in Turchia. Ospiti o rifugiati?

“Ho visto una nuvola di polvere colorata che avanzava giù per la valle, all’altezza del confine siriano. Ho fermato il furgone per continuare a guardare in quella direzione. Poi ad un tratto, mentre la nube si faceva sempre più vicina, mi resi conto che si trattava di rifugiati siriani. Fu allora che iniziai a piangere”. Era …

Articoli/Europa/Frontiere

18 dicembre 2012: il grazie di Torino a tutti i suoi migranti

Oggi, 18 dicembre, è la Giornata di azione globale dei Migranti,dei rifugiati e degli sfollati. Durante il Forum Mondiale delle Migrazioni realizzato a Quito (Ecuador) a ottobre 2010 e durante il Forum Mondiale a Dakar (Senegal) a febbraio 2011 è stato deciso di scegliere questa data che è anche il giorno in cui le Nazioni …

Articoli/Europa/Frontiere

18 Dicembre: Giornata Internazionale dei Migranti

Oggi, 18 dicembre celebriamo la giornata internazionale dei migranti. ll contributo di WOTS? alla Global Migrant Action  vuole essere la prima di una serie di azioni atte a sensibilizzare e commemorare la data del 4 Febbraio 2011. In quel giorno, venne stipulata la Carta Mondiale dei Migranti, approvata a Gorée (Senegal) durante il World Social Forum. …

Africa/Frontiere/Reportage

SGUARDI di Tatjana Pulaj e i Profughi dalla Libia

In occasione di Artissima 19, la Provincia di Torino, tramite il progetto Eco e Narciso, è stata presente nell’area Musei in Mostra dove ha allestito uno spazio di lavoro per proseguire le attività di workshop che sta sviluppando in questi mesi con i richiedenti asilo ospitati presso il campo della Croce Rossa Italiana di Settimo Torinese, incentrate …

Frontiere

Il 18 dicembre e la Carta Mondiale dei Migranti

Il 18 dicembre 2012 i membri dell’Associazione Culturale Walking on the South (WOTS?) hanno svolto nelle varie città in cui si trovavano (Torino, Padova, Montpellier, Barcellona e Città del Messico) un’ azione di divulgazione della Carta mondiale dei Migranti. In questa data ne sono state distribuite alcune copie multilingue nei mercati e nei punti d’incontro della città. Sono inoltre state …

Torna SU