Category archive

Americhe - page 3

Ambiente/Americhe/Articoli

La Puya contro la miniera. Guatemala, due anni di lotta e una vittoria

Le miniere d’oro a cielo aperto prevedono un tipo di estrazione messo in discussione in molti paesi a causa degli impatti gravi e irreversibili per l’ambiente, tra i quali la desertificazione dei suoli e l’eccessivo sfruttamento ed inquinamento delle acque sotterranee. Quest’ultimo ad opera di fanghi tossici, conseguenza del processo di lisciviazione che consiste nella separazione del metallo attraverso cianuro. Progetti di tale tipo sono soliti annoverare tra i loro impatti lo smantellamento del tessuto…

Ambiente/Americhe/Articoli

Guatemala: la pace neoliberale fa esplodere i conflitti

Il Guatemala é un paese caratterizzato da tensioni politiche molto acute ed indicatori sociali preoccupantemente bassi. Con un coefficiente di Gini pari a 56, si situa tra i primi 20 paesi con la più iniqua distribuzione del reddito nel mondo, secondo nel continente solo ad Haiti per malnutrizione. Il 50% della popolazione vive in povertà, di questa il 35% si situa al di sotto della soglia di povertà nazionale ($2 al giorno) e il 15%…

Ambiente/Americhe/Articoli

Lo sviluppo turistico del Belize: opportunità o minaccia?

Non è una novità il fatto che la crescita economica non corrisponda ad uno sviluppo reale e sostenibile. Il Belize è la seconda economia del centro America, ma il reddito medio pro capite nasconde forti disuguaglianze. Nel 2010 il 40% della popolazione si trovava sotto la soglia della povertà. La forte crescita economica (che aveva raggiunto il 4% ed è stata solamente rallentata dalla crisi globale del 2008) è sostenuta grazie allo sviluppo del settore turistico. Nonostante…

Americhe/Articoli

Storie dell’Altro Mondo. Il viaggio inizia

Due fratelli. Irene, 29 anni, laureata nel 2010 in Relazioni Internazionali con una tesi sull’economia solidale in Italia, Europa e America Latina. Marco, 21 anni, sognatore: a sei anni progettava macchine del tempo e a sedici fondava il Collettivo Anarchico Studentesco Torinese. Storie dell’Altro mondo non é solo un blog di viaggio, ma anche una ricerca. In un’Europa strozzata dalla crisi e dal vincolo di bilancio, la risposta continua ad essere quella di tagliare la spesa sociale e…

Ambiente/Americhe/Articoli

Petrolio, denaro e verità, l’Amazzonia chiede giustizia!

Nel primo articolo intitolato “La tenacia di un presidente con la mano sporca di petrolio” apparso su WOTS il 20  gennaio 2014, si metteva in risalto, tra le altre cose, una campagna internazionale, chiamata ” La mano sporca di Chevron”, che vede il governo dell’Ecuador ed il suo popolo, impegnati nel chiedere giustizia contro i danni causati dalle trivellazioni ed estrazioni petrolifere della multinazionale statunitense Chevron – Texaco. In questo articolo  si provvederà a delineare un…

Americhe/Articoli/Governi

La Revolución Ciudadana dell’Ecuador

La Rivoluzione Cittadina è un progetto partorito da una coalizione di movimenti politici e sociali capitanati da Rafael Correa e dal suo movimento Alleanza Paese che cerca di implementare l’idea del socialismo del XXI secolo, teorizzato da Heinz Dieterich Steffan, in Ecuador. Rafael Correa nel 2012 ha conseguito la seconda vittoria elettorale ottenendo un altro mandato di 5 anni come presidente, risultato storico per l’Ecuador, Paese in cui  l’instabilità politica e di governo sono state…

Americhe/Articoli/Governi

La tenacia di un presidente con la mano sporca di petrolio

L’arrivo dei conquistadores spagnoli nel “Nuovo Mondo” ha creato uno spartiacque temporale per le popolazioni indigene che abitavano il Continente. Oggi, come allora, dopo l’apparizione nel 2007 di Rafael Correa sulla scena politica dell’Ecuador, si è costretti a parlare di un prima e di un dopo. I cambiamenti introdotti dal giovane presidente socialista hanno inciso così a fondo sulla coscienza civile del Paese da provocare una trasformazione che trova ben pochi paragoni nel resto del…

La Santa Muerte: la fede dei devoti, l’intolleranza della Chiesa

È sufficiente allontanarsi di qualche via dalla centralissima piazza dello zócalo a Città del Messico per imbattersi in una presenza macabra ma dal fascino irresistibile. Lungo le strade dei quartieri di Tepito e de La Merced (ma non solo) spuntano infatti grandi altari dove, al posto della solita Virgen de Guadalupe, vengono posti scheletri adorati e adornati come un qualsiasi Santo cattolico. Ai loro piedi cibo, bottiglie di tequila, sigarette e altre offerte (anche marijuana) tradiscono un…

Americhe/Governi/Reportage

La Virgen de Guadalupe. Messico fra misticismo e costruzione del consenso

Il 12 Dicembre in Mesico si celebra la Virgen de Guadalupe. Nel centro di Città del Messico quest’anno si sono riunite nove milioni di persone, per passare soltanto alcuni secondi davanti all’immagine della vergine, trasportati dai sei tapis roulant che sono stati installati nella piazza della basilica. La storia della Virgen de Guadalupe risale al 1531, appena dieci anni dopo l’occupazione del territorio azteco da parte dei conquistadores spagnoli. Secondo la leggenda la vergine dalla…

Americhe/Cittadinanze/Reportage

Profezia Maya e Messico contemporaneo. Il Massacro di Acteal

Oggi, 21 Dicembre 2012, in tutto il mondo si parla della profezia dei Maya. Numerosi eventi e feste si ispirano a questa data, approfittando dell’interpretazione apocalittica per celebrare ‘come se non ci fosse un domani’ o semplicemente per elaborare una locandina o un invito diverso rispetto al solito. Tuttavia in Messico, le popolazioni Maya, che abitano la zona sud del paese, il Chiapas, celebrano un anniversario completamente diverso. Il 22 Dicembre del 1997, ad Acteal,…

Torna SU