Collettivo Fughe, programma attività 2012/13

di

Fughe nasce circa due anni fa, dalle esigenze di un gruppo di studenti della magistrale di Sociologia. In seguito ad un anno denso di proteste contro la riforma dell’università, ci siamo trovati di fronte – volenti o nolenti – ad un notevole ammanco nell’offerta didattica. Spinti dalla volontà di ovviare a questa mancanza, abbiamo pensato di organizzare una via di “fuga”. Il passaggio all’organizzazione di incontri su temi trascurati dall’offerta didattica è stato breve.

Durante l’anno accademico 2011/12 Fughe ha organizzato diversi incontri su temi di carattere sociologico, invitando ricercatori e personalità di spicco nel mondo accademico a discutere con gli studenti di diverse tematiche. Quest’anno, a fronte del lavoro precedente, il gruppo di Fughe ha pensato di continuare ad organizzare incontri che possano, in qualche modo, contribuire alla crescita della conoscenza e del confronto reciproco fra studenti e ricercatori.

Programma 2013

Forti dell’esperienza dell’anno passato e grazie a nuovi contributi da parte di altri studenti che hanno raggiunto il gruppo iniziale, quest’anno il programma pensato ha un aspetto più organico. Abbiamo deciso di seguire un fil rouge che potesse richiamarsi da un incontro all’altro, in modo da offrire una visione di insieme più ampia e, speriamo, utile alla fruizione degli incontri. [highlight]Il tema che unisce tutti gli incontri è la città di Torino, la nostra città, il posto in cui ci troviamo a vivere, studiare e lavorare[/highlight].

L’idea nasce dalla considerazione che la conoscenza, sotto diversi aspetti, del posto in cui si vive è necessaria ed essenziale nella formazione degli studenti. Osserveremo, quindi, la città sotto diverse angolazioni, ognuna delle quali sarà trattata in un unico incontro, una via di mezzo tra l’approccio seminariale e quello divulgativo. Ci appoggeremo principalmente a ricercatori del nostro ambito di studi, che potranno darci una prospettiva che lega il discorso teorico a quello applicativo, e al tempo stesso indirizzeremo gli incontri anche a studenti di altre facoltà, al fine di allargare il più possibile il dibattito. Agli appuntamenti saranno inoltre presenti i rappresentanti di alcune realtà che lavorano sul territorio cittadino, in modo da poter osservare da un punto di vista più ravvicinato gli argomenti trattati. Gli incontri si terranno nell’AULA FI del Nuovo Campus ‘Luigi Einaudi’ (Lungo Dora Siena).

  • Da città fabbrica a smart city. Torino nel XXI secolo, con Stefania Ravazzi (Università di Torino) e Giovanni Semi (Università di Torino). Mercoledì 13 marzo, ore 17.00
  • Richiedenti asilo e rifugiati a Torino. Esperienze, criticità e prospettive, con Michele Manocchi (Università di Torino) e Yagoub Kibeida (Ass. Mosaico – Azioni per i rifugiati Onlus). Mercoledì 17 aprile, ore 18.00
  • Home sweet homo. Famiglie omogenitoriali a Torino, con Chiara Bertone (Università del Piemonte Orientale); Servizio LGBT del Comune di Torino; Famiglie Arcobaleno. Mercoledì 29 maggio, ore 17.00
  • Consumo ergo sum. Altri modelli di consumo, con Dario Padovan (Università di Torino) e Rete dei Gas. Mercoledì 12 giugno, ore 17.30

Programma 2012

  • I Social Studies of Finance: introduzione e presentazione di un caso studio sul sistema bancario italiano, con Valentina Moiso
  • Dalla crisi delle banche alla crisi del debito nell’Unione Europea, con Luciano Gallino
  • Democrazia partecipativa nella pratica, con Gianfranco Pomatto
  • Decidere o votare? La democrazia deliberativa, con Luigi Bobbio
  • Storie migratorie di successo. Imprenditorialità e altri percorsi, con Davide Donatiello
  • Immigrazione e imprenditorialità. L’altra faccia del lavoro migrante, con Eleonora Castagnone e Roberta Ricucci
  • Sguardi di genere tra micro e macro, con Cristina Solera
  • Mundane Heterosexualities: Theory and Research in a UK Context, con Victoria Robinson
  • Generi, oltre la naturalizzazione, con Chiara Bertone e Maurizio Nicolazzo

Per altre informazioni segui Fughe su facebook!

Tags:

Articoli

Torna SU