WOTS? Walking on the South alla Biennale della Democrazia

di

Domani, 12 aprile 2013 alle ore 10, l’Aula Magna dell’Istituto Avogadro di Torino ospiterà l’incontro “Cooperare con l’Africa 2.0” nell’ambito della Biennale della Democrazia, un evento culturale di grande portata inaugurato nella giornata di ieri e la cui durata è prevista fino al 14 aprile. Gli organizzatori della Biennale hanno deciso di nominare il continente africano paese d’onore per l’edizione 2013 e hanno predisposto l’organizzazione di un incontro, moderato dallo staff di Volontari per lo Sviluppo(VpS)/Ong 2.0, che coinvolgesse gli attori della cooperazione internazionale e delle tecnologie 2.0.

Tale incontro mira a sfatare lo stereotipo dell’Africa povera e affamata che, anche se afflitta da gravi situazioni di emergenza e ricorrenti momenti di conflitto, sta sperimentando una vera e propria rinascita digitale, tramite l’elaborazione di nuove tecnologie, che in futuro verranno esportate anche in occidente.

Durante l’incontro saranno presentate diverse realtà digitali, ai fini di mostrare al pubblico le modalità con cui il web sta fornendo un supporto fondamentale al mondo della cooperazione internazionale.  La redazione di Walking on The South è stata invitata all’incontro per presentare il nuovo sito web  (on-line da oggi) e per mostrare come l’utilizzo dei nuovi media sia fondamentale per promuovere la divulgazione della ricerca accademica e dell’informazione indipendente (foto). Insieme a LVIA,  Grains d’Idées, Map Kibera e Aiesec si coglierà l’occasione per far conoscere ai ragazzi italiani i nuovi orizzonti di un continente, che attraverso social network, web, smartphone, ICT4D, sta costruendo una nuova identità che coinvolge anche agricoltura sostenibile, partecipazione democratica della società civile giovanile, cittadinanza, salute e istruzione.

Laurea di primo grado in Relazioni Internazionali e Laureando in Sviluppo, Ambiente e Cooperazione presso la facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Torino. Pluriennale esperienza sul campo nel settore dell’aiuto allo sviluppo, in particolare nell’ Africa Sub-Sahariana e nei paesi membri dell’East African Community ed editore dell’area “Eastern Africa” di GLOBI – Osservatorio Globale sull’Inclusione. Attualmente è basato a Juba, in Sud Sudan, dove supervisiona il reparto approvvigionamenti di un’organizzazione non governativa che opera in ambito sanitario.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Articoli

Torna SU